"Il cugino dell'amico di mio fratello è un mago del computer... te lo fa lui il sito web!"...


Ci capita spesso (troppo spesso) di ricevere clienti in ufficio di Figline Valdarno che ci chiedo un preventivo per la creazioe di un sito web.

Spesso mi trovo a rivolgere loro una domanda che ha ben poco di commerciale: “perché?”.

Confesso che non mi sono arricchito in questi anni, perché, al contrario di alcuni (spero pochi) colleghi che vantano i prodigi (quasi magici) di Internet, io tendo ad evidenziare la realtà delle cose cercando di far capire a chi mi sta davanti, che la realizzazione del sito internet è solo il primo passo (anzi forse il secondo o terzo).

Ecco perché mi è venuto in mente di scrivere in questo articolo, il cui titolo origiale, in realtà, doveva essere: “le 10 cose che il vostro web designer non vi dirà mai”.

1. Fare un sito web (e basta) non serve a niente!

“Ma come...", direte voi, "...lavori in un’azienda che si chiama SeoBox e te ne esci con questa frase?”. Come ho già detto prima, non sono un buon commerciale, ma questa frase ha un fondamento: quello che dico sempre è che Internet è una pubblicità che ha bisogno di pubblicità. Se un cliente mi chiede di realizzare un sito Internet giusto per avere un biglietto da visita, preferisco realizzargli un biglietto da visita. Ci sono più probabilità che venga visto!

 

2. Evitare il C.A.P.

Una cliente una volta mi disse che voleva fare un sito web e si era rivolta a me perché voleva evitare il “C.A.P.”. Non capendo chiesi cosa c'entrasse il codice di avviamento postale con il sito web. Lei rispose che C.A.P. stava per “Conoscenti, Amici e Parenti”.

Se il nipote di secondo grado del fratello di vostra moglie non è un professionista ma vi viene presentato come il classico “mago del computer”, NON affidategli il vostro sito web, piuttosto prendete i vostri soldi e bruciateli accendendovi sigarette elettroniche. Nel migliore dei casi nessuno vedrà il vostro sito (sempre che si arrivi a metterlo on line), nel peggiore rovinerà la vostra immagine. Fatevi solo una domanda: “affideresti la vostra contabilità “all’amico dell’amico” e non ad un commercialista?”

 

3. Il sito internet lo fai tu insieme ai professionisti IT

La creazione di un sito internet coinvolge più figure professionali (queste possono convergere in un’unica persona se altamente preparata e qualificata). Le figure coinvolte sono:

  1. Sistemista
  2. Grafico
  3. Esperto di web marketing
  4. Programmatore
  5. Web designer

Ma tutte queste professionalità sono inutili senza il vostro contributo. Nessuno di questi individui conosce effettivamente come funziona il vostro lavoro, quali sono le vostre aspettative, come interagire con i vostri clienti. Lo devete fare voi. Insomma ci devete dedicare tempo.

 

4. Il sito è tuo ma non per te

Quando scriverete per il vostro sito, pensate sempre ai contenuti nell’ottica di chi legge! I siti sono pieni di “siamo unici”, “siamo i migliori” … ma sono tutte pagine inutili.. cercate invece di concentrarvi sui servizi/prodotti che offrite. E mi raccomando, non scegliete l'azzurro perchè quello è il colore degli occhi di vostra moglie, ma affidatevi a grafici esperti nella comunicazione visiva per farvi cosigliare sul layout più consono alla vostra attività... Evitate il loghi in WordArt.... vi prego! Non si possono più vedere! Anche in questo caso fatevi realizzare da un grafico qualche bozza di logo tipo e ideate un headline accattivante...

 

5. Devi studiare (non copiare) la concorrenza

Non devete copiare! Ma guardare ciò che hanno fatto i vostri competitor e come potete migliorare, questo si che lo potete fare!

 

6. Il sito è una perdita di tempo

Ok, diciamo che fin qui avete fatto tutto! Avete trovato una web agency seria, avete studiato con loro i contenuti, avete realizzato il sito web e l’avete messo on line.

Se siete a questo punto avete "perso" solo tempo! A meno che non facciate un ulteriore passo avanti: l’aggiornamento.

Sul sito web ci dovete perdere(?) tempo… occorre che sia sempre aggiornato con i vostri servizi, con le vostre offerte o con articoli che spingano i vostri clienti a visitare il vostro sito. Quindi assicuratevi che il vostro sito sia aggiornabile direttamente da voi. Non vi spaventate, non dovete essere esperti web, fortunatamente esistono i CMS (Content Management System ovvero sistemi di gestione dei contenuti) o i Blog o altre “diavolerie” che possono aiutarvi, senza sforzo, ad inserire i vostri testi, immagini e video su Internet.

 

7. Il sito non è un depliant

Biglietti da visita, flyer, brochure e depliant  sono degli ottimi materiali di marketing ma non hanno niente a che vedere con un sito web. Il cartaceo segue regole che il web ignora e viceversa. Un depliant presenta i contenuti in modo lineare, limitato e non modificabile. Queste 3 caratteristiche sono all’opposto di quello che è il web.

Una cosa però dovrebbe essere “simile”, la linea grafica (o layout). E’ opportuno che carta intestata, biglietto da visita, brochure e sito web aziendale siano coordinati dal punto di vista grafico e comunicativo. Non c’è niente di peggio che avere il logo verde sulla busta da lettere e giallo nel sito web!

 

8. Il web è come un paesino (vi può sputtanare)

Abito a Faella (Pian di Sco’ -AR-), una piccola frazione di un piccolo comune nel quale mi sono trasferito circa 7 anni fa. Io e mia moglie usiamo casa quasi esclusivamente per dormire, visto che lavoriamo in comuni limitrofi. Nonostante questo, la prima volta che mi sono recato nell’edicola del paese, sapevano già il mio cognome e quale famiglia appartenessi. Qualche giorno dopo mi sono recato in un negozio a comprare del prosciutto e, solo stando in fila, ho saputo i “fatti personali” di 3 o 4 persone a me sconosciute, grazie allo scrupoloso “ricamo” che stavano compiendo la vecchietta davanti a me e la commerciante!

Perché vi racconto questo? Perché Internet può essere anche peggio di così. Molti ristoranti, alberghi e attività per colpa (o grazie) ai social network hanno visto un calo o una crescita del fatturato a seconda delle recensioni dei vari utenti.

Quando su internet si cerca un prodotto o un servizio, si ottengono anche informazioni accessorie; come ad esempio i commenti degli utenti. Molti navigatori internet prima di recarsi in un albergo o acquistare un aspirapolvere si informano su internet di come il gestore tratta il cliente o se l’aspirapolvere pulisce a fondo!

 

9. Non fare i conti senza l'hosting

Se vi affidate ad un buon team di sviluppo per il vostro sito web, assicurativi che:

  1. Vi venga offerto un buon servizio di hosting (è l’affitto dello spazio su un server Internet sul quale viene depositato il vostro sito, allocata la vostra posta elettronica e garantito l’accesso per l’immissione, modifica o cancellazione di file). Più è veloce è l’accesso al vostro sito meglio è!
  2. Se non ve lo propongono, chiedete di realizzare il sito anche per dispositivi mobili!
  3. Non trascurate il collegamento del vostro sito alle maggiori piattaforme social (Facebook, Twitter, etc.)

 

10. Internet è una pubblicità che ha bisogno di pubblicità

Chi ha avuto il tempo e la pazienza di seguirmi fin qui, oltre ad aver confermato il fatto di essere un "perditempo", mi rinfaccerà che ha già detto questa frase al punto 1.

Si lo so! Ma il SEO (Search Engine Optimization) è un punto fondamentale senza il quale fare un sito internet non serve a niente!

Potreste aver fatto il più bel sito del mondo, averlo riempito di contenuti ed offerte eccezionali e non ricevere nemmeno una visita (o peggio un contatto) dal vostro sito web, perché non è stato sottoposto ed ottimizzato per i principali motori di ricerca (Google in primis).

Contrariamente a ciò che si pensa, il lavoro del SEO non inizia solo quando il sito è finito, ma anche in fase di costruzione, inserendo all’interno delle pagine tutte quelle informazioni necessarie ai motori di ricerca per facilitarne l’indicizzazione.

 

Domanda finale

Insomma, siete ancora convinti di voler fare un sito internet?

 


Commenti

Lascia un commento

Sistema Antibot Sistema Anti-Bot
Inserire il risultato dell'operazione per proseguire:

 

News informatica correlate in Blog Consulenza IT Gratuita in Valdarno   Articoli Correlati di Blog Consulenza IT Gratuita in Valdarno


Seguici sui social network!